Chi Sono

Dobbiamo abituarci a pensare che le Aziende, come le persone,  hanno  bisogno di aiuto.
Non sempre le situazioni sono semplici, chiare e prevedibili, perciò un aiuto non guasta, anzi è spesso indispensabile! Se nella vita quotidiana  “chi trova un amico trova un tesoro”, nel lavoro questo tesoro è due volte maggiore!

Oggi le aziende, le comunità, le famiglie e le nostre vite sono sempre più caotiche, disordinate, e continuamente coinvolte in un turbine di eventi, che spesso, soprattutto in Azienda, si manifestano con comportamenti scorretti, con relazioni difficili, conflitti, perdita di tempo e infine risultati inevitabilmente insoddisfacenti.

Qual è il mio intento? Provare a dare spunti di soluzione a questa situazione: secondo il mio modello i problemi aziendali nascono e si sviluppano quando alcune “domande” restano latenti, inascoltate o insoddisfatte.

Potremmo avere rivolto la nostra “domanda” alle persone sbagliate o a persone non adeguate alla situazioni.

Spesso i nostri problemi aziendali e personali derivano dal fatto che non ci stiamo ponendo la domanda corretta, potente, come per esempio: “Che cosa posso fare io qui, ora, in questo contesto e in questa situazione?”.

Crisi economica, finanziaria e aziendale arrivano  perché una serie di scelte sono risultate inappropriate o perché abbiamo esaurito tutte le risposte e non abbiamo più risultati.  È a questo punto che il modello CLEAN (Coaching & LEAN) ci viene in aiuto.

Il mio modo di intervenire è come quello di ambasciatore (dal provenz. Ambaissador “servitore, aiutante”) che mette a disposizione dei propri interlocutori il proprio sapere acquisito dall’esperienza e dalle relazioni.
Tutto quello che so  l’ho imparato dalle persone, l’ho integrato, collegato e affinato per farlo diventare un modello che vuole essere S.O.F.F.I.C.E.: Semplice, Operativo, Frugale, Flessibile, Interessante, Codificato ed Emozionante.