Manager in PRIMA LINEA - Cosa può servire Kanban Method in un Ufficio Tecnico di una PMI metalmeccanica? intervista a Valerio Simoni responsabile dell’Ufficio Tecnico della Gaudenzi SRL

Manager in PRIMA LINEA - Cosa può servire Kanban Method in un Ufficio Tecnico di una PMI metalmeccanica? intervista a Valerio Simoni responsabile dell’Ufficio Tecnico della Gaudenzi SRL

Manager in Prima Linea - Essere in Prima Linea oggi significa accollarsi le responsabilità: progettuali, tecniche e operative; Valerio Simoni ne è un esempio.

Incontro Valerio ...

al corso, di lui non so nulla. Al corso è sempre silenzioso, attento, prende appunti.

Un giorno poi dopo le prime sessioni andiamo in ufficio da lui e scopro perché: lui è mister GANTT.

GANTT sta per General Numbered Time Table. Un maxi file excel in cui c’è dentro tutto! Ma proprio tutto, chi fa cosa, i tempi e i progetti del prodotto da consegnare.

Azzz! Penso ecco perché stava zitto… e quindi esordisco:

Silvio “Immagino sia stato banale il corso?”

V. Simoni “Mmmm. Beh dai son cose che facciamo e io seguo da anni! Ma vedermele li, con tutti che dobbiamo allinearsi è stata una gran soddisfazione per me! Lo dico da anni che ci si deve allineare con un metodo. Ogni volta discussioni tra produzione e commerciali e noi in mezzo, come se giocassimo un’altra partita, invece siamo dalla stessa parte: quella dell’Azienda e del Cliente!”

Silvio “Capisco! Tu come hai vissuto la formazione in aula?”

V. Simoni “Sei stato interessante e mai banale, hai legato molti argomenti che avevo disgiunti e soprattutto hai reso possibile che i vari reparti dell’azienda parlino uno stesso linguaggio. Le nostre riunioni prima erano un pò secche, veloci e poco retrospettive.”

Silvio “non è facile imparare dagli errori, vero?”

V. Simoni “Gli errori in azienda, son dolori, son soldi che volano dalla finestra. Spesso, non da noi, ma parlando con colleghi di altre aziende, si è a caccia del colpevole. Con la Kanban Board, ben fatta e pianificata, non ti scappa nulla, anche se hai bisogno di un’intera parete e a volte non ne abbiamo il tempo!”

Silvio “Si vero, anche se come ricorderai, dicevamo che non tutto deve essere messo sulla Kanban Board, scegliere solo ciò che è utile tracciare, monitorare tutto è impossibile; bisogna scegliere ciò che ha priorità. Voi cosa tracciate?”

V. Simoni “Noi abbiamo due modelli, uno il mega foglio excel informatico a PC, file condiviso tra tutti gli appartenenti dell’ufficio tecnico e non solo; a muro abbiamo messo i progetti e lo stato di avanzamento degli stessi; le cosse urgenti e dove sorgono i problemi! Se mettessimo tutto avremmo bisogno di una persona dedicata e come tu mi insegni questo non ha senso.”

Silvio “Si esatto mettere tutto su Kanban non significa migliorare, in Kanban va messo ciò che è utile allo scopo dell’osservazione. voi state oltre che progettando, coordinando anche il lavoro operativo altrui. E quindi come gestite questi due piani?”

V. Simoni “E’ un work in progress, in produzione abbiamo una Kanban operativa, in cui i lavori vengono esplicitati e tenuti sotto controllo dal responsabile della produzione e dai vari capi turno; qui in ufficio invece siamo in diverse persone che devono tenere aggiornate le varie fasi, allinearci con l’amministrazione e l’ufficio commerciale per le commesse da inserire, posticipare o ritardare, ecco che qui la Kanban è molto utile.”

Silvio “Che ne pensi della contaminazione delle diverse Kanban in azienda?”

V. Simoni “In effetti è utile e simpatico buttare l’occhio quando si va da un ufficio all’altro e chiedere al collega come siamo messi su una certa pratica, questo facilita le relazioni. Tutto sommato ci arrabbiamo meno tra noi e più sul biglietto della Kanban: il post-it. E’ come se lui assorbisse tutta la negatività del caso! E poi gli diamo fuoco … al biglietto!”

Ogni ticket, ogni post-it è un messaggio e in effetti dopo un pò va tolto dalla Kanban Board, ma prima di bruciarlo, dobbiamo aver raccolto tutte le informazioni utili, per non ripetere gli stessi errori, per imparare cosa fare la prossima volta e farlo meglio!

Con il post-it vale la regola del maiale “non si butta mai via nulla!!!” In Prima Linea ci si mette la faccia!

Benvenuti in Kanban Method di David Anderson della Lean Kanban University.


Stampa   Email

Leggi anche